Siria, nuova scoperta di armi di Israele e NATO in un vecchio feudo dell’ISIS

 VIDEO. Siria, nuova scoperta di armi di Israele e NATO in un vecchio feudo dell'ISIS
Come riportato ieri dall’agenzia di stampa siriana ufficiale SANA, le truppe dell’esercito siriano hanno lanciato una grande operazione a Al-Salihiyah, Al-Dweir, Al-Kishma e Sabijan, villaggi liberati dalle mani dell’ISIS a sud-est della città di Al-Mayadin, e ha trovato sei magazzini pieni di armi e materiale esplosivo appartenenti ai terroristi.

Tra le armi scoperte, le truppe siriane hanno sequestrato grandi quantità di sostanze chimiche prodotte in Israele e anche proiettili di artiglieria e cannoni mm 155 prodotti da alcuni membri della NATO.

L’agenzia siriana ha anche spiegato che nei primi magazzini sono stati trovati diversi sistemi di mortaio, missili e lanciarazzi anticarro portatili RPG, mentre nel quinto e sesto deposito hanno scoperto scudi anti missili.

L’esercito siriano, che ha il supporto delle forze aerospaziali russe, ha completamente liberato la città di Al-Mayadin lo scorso ottobre. Questa città è stata uno degli ultimi bastioni dell’ISIS e si trova a circa 45 chilometri a est di Deir Ezzor.

In più di un’occasione, il governo di Damasco ha denunciato che il regime israeliano, così come i paesi occidentali, guidati dagli Stati Uniti, mandano armi e forniscono un sostegno importante ai terroristi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...