Lo Yoga Come Filosofia Di Vita

yoga-benefici-controindicazioni-324x235.jpg

Lo yoga non è solo una ginnastica per la disciplina del corpo e della mente, come in molti credono, ma è una vera e propria filosofia di vita. Lo yoga è nato in India circa cinquemila anni fa e da un punto di vista tecnico consiste in un’associazione di posizioni stilizzate, respirazione profonda e meditazione. Insomma, tutto ciò che l’uomo ordinario dovrebbe fare quotidianamente e invece non fa mai. La parola yoga in sanscrito significa “unione” e la filosofia dello yoga è proprio quella di unire l’anima dell’uomo con lo spirito dell’universo. Oltretutto i più semplici esercizi di yoga sono eccellenti per combattere lo stress e migliorare la condizione fisica nel suo complesso.

Spesso lo yoga viene descritto in maniera riduttiva, come una serie di esercizi simili allo stretching, ma in verità se eseguito correttamente, consente di aumentare la forza interiore ed esteriore, oltre alla flessibilità. Una volta appresa la tecnica di respirazione, lo yoga diventa un potente mezzo per tenere sotto controllo lo stress.

Secondo alcuni documenti indiani lo yoga, pensate un po’, era già praticato nel 3000 a.C. La prima descrizione di questa disciplina, però, la troviamo in un testo parzialmente attribuito a Patanjali, medico indiano e studioso di sanscrito: anche se l’epoca non è certa, si ritiene che parti del manoscritto risalgano al II secolo a.C. Nello yoga, l’importanza di respirare correttamente ha origine nel concetto di “prana”, l’energia vitale che percorre tutto il corpo, dandogli vita e della quale la respirazione sarebbe la manifestazione fisica. Controllando il proprio respiro una persona può controllare la propria energia. Le posizioni yoga (chiamate “asana”) vengono accompagnate in genere da una profonda respirazione che, facendo aumentare il flusso di ossigeno al cervello e in tutto il corpo, riduce lo stress e l’affaticamento e attiva l’energia vitale.

Altro componente essenziale dello yoga è la meditazione. Molti maestri infatti, adoperano la respirazione yoga come mezzo per raggiungere uno stato di meditazione profonda. Praticata con regolarità, le meditazione calma il rumore della nostra mente, il continuo flusso di pensieri e instaura un profondo rilassamento, che può durare anche molto a lungo. Possiamo dire che praticando yoga, stiamo offrendo una vacanza alla nostra mente, che per un po’ di tempo smetterà di lavorare e di pensare alle cose negative che successivamente suscitano in noi emozioni negative come rabbia, paura e depressione. Capite perché è una vera filosofia di vita?

Secondo la tradizione indiana sono otto i livelli attraverso i quali si può raggiungere la stato di beatitudine completa. Alcuni sono ormai noti anche qui in Occidente come forme a sé di yoga, e tra essi il più diffuso è l’Hatha yoga, il cui scopo è raggiungere, attraverso posizione e respirazione, uno stato di salute ottimale. In India lo Yogi può, mediante la pratica dell’Hatha yoga, arrestare i processi vitali dell’organismo fisico e vivere senza mangiare né bere per un certo tempo, come ha dimostrato più volte Gandhi.

È bene ricordare che un presupposto comune a tutti i tipi di yoga è che corpo e mente devono essere strettamente connessi e in perfetto equilibrio. Questo significa, per esempio, di non cercare di eliminare una tensione fisica senza pensare anche ai fattori psicologici sottostanti che possono aver contribuito al problema. Altrimenti si tratta di un semplice “nascondere la polvere sotto al tappeto”. L’integrazione di mente e corpo si ottiene, in parte, attraverso l’esecuzione lenta e attenta di ogni esercizio. Concentrandosi su ogni movimento e su se stessi, si entra in sintonia con il proprio corpo.

Questa è la grande filosofia propinata dallo yoga, perché se non si riesce a dominare prima il corpo nelle sue irregolarità ed eccessi o insufficienze fisiologiche, non si possono fare dei progressi di nei piani superiori alla materia fisica. In ogni caso, è consigliabile farsi guidare da un Maestro o un Guru che, tenendo conto dell’evoluzione dell’allievo, lo faccia avanzare gradatamente, specie per quanto riguarda gli esercizi di respirazione. Lo yoga è una filosofia di vita adatta tutti, perché farne a meno?

Lo Yoga è la tecnica tramite la quale, per mezzo dell’introspezione, l’uomo impara conoscere se stesso, a tacitare le divagazioni del proprio pensiero, a oltrepassare i limiti dei sensi, a risalire alle fonti profonde della vita e a prendere contatto con le forze invisibili che si nascondono in lui, come in ogni aspetto del creato, e che costituiscono la natura profonda dell’essere vivente.” Alain Daniélou

tragicomico.it

Tratto da: aprilamente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...