Il memo FISA è solo l’inizio della bonifica alla palude

2018-02-04_9-17-39Scritto da Tom Luongo,

Il memo FISA è stato pubblicato dalla Casa Bianca venerdì. Mai revocato. La lotta per tenere questo memo lontano dagli occhi del pubblico è stata intensa. E dal momento che la sua esistenza è stata resa nota, ha chiarito la nostra politica interna come mai era successo prima d’ora.

Con il fallimento della Russia-gate, l’inchiesta del consulente speciale Robert Mueller, questo memo chiarirà che l’unica cosa che conta a Washington D.C. è vincere.

Le vittorie politiche, che non servono le persone che ti hanno eletto, sono più importanti di ogni altra considerazione.

Dal tentativo sempre più disperato del Repubblicano Adam Schiff di mettere a tacere la verità sui prevedibili appelli dell’FBI al segreto dalle forze dell’ordine per coprire la corruzione, questo memo sta sollevando la bilancia dagli occhi degli elettori in tutto il paese.

Sta dicendo loro che gli scarafaggi stanno tentando di nascondersi.

È ora di indossare le nostre scarpe a punta e iniziare a calciare.

La reazione a questo memo pone la classica critica libertaria secondo cui la massima priorità di un’organizzazione è l’autoconservazione. Fare ciò che hai formato l’organizzazione da fare arriva un secondo lontano.

Il governo crea organizzazioni che non sono direttamente responsabili nei confronti delle persone che le finanziano e quindi possono scavare fossati attorno a sé per garantire la loro sopravvivenza a prescindere da cosa.

Questa è l’essenza della corruzione. È l’essenza del motivo per cui la Palude deve essere drenata.

L’FBI è un’organizzazione corrotta e venale di arbitri assetati di potere e ipocriti di giustizia arbitraria. Persino i buoni agenti sono contaminati dal marciume organizzativo. Lo stesso vale per ogni dipartimento governativo.

Nessuno vede la corruzione come un impiegato del governo con mezza coscienza.

La pressione per non rilasciare questo promemoria proviene da ex persone molto potenti – Obama e il suo staff, i Clinton, il DNC, ecc. Il risultato sarà una revisione delle molteplici potenti agenzie all’interno del governo federale.

Questo è stato scelto da Donald Trump.

Distruggerà la credibilità del Partito Democratico. Indebolirà ulteriormente la credibilità dei loro attivatori nella parte superiore del partito repubblicano. Non commettere errori, nessuno di importante a Washington vuole che questo memo sia pubblicato.

Sanno che distruggerà le carriere e sconvolgerà il modo normale di fare le cose.

Bene.

Il modo normale di fare le cose è terribile. Porta ad abusi, sprechi, frodi e consente il peggior tipo di comportamento criminale. Ma permette anche a un sistema di corruzione di gettare sporcizia su tutti; coinvolgere tutti, comprese le persone buone, scegliere tra restare e combattere all’interno di quel sistema o allontanarsi sapendo che qualcuno di peggio arriverà alle loro spalle.

Questo è il modo con cui queste organizzazioni preservano la loro sopravvivenza.

E questo memo è una minaccia diretta a questo. Potremmo vedere spettacoli come House of Cards o persino Game of Thrones e vedere la corruzione giocare davanti a noi.

Ma drammatizzandolo non ne abbiamo più paura.

Ora vedremo di prima mano quanto sia grave la corruzione e per quelli che ancora credono che Trump sia l’anti-Cristo o almeno un essere repulsivo, dovranno ammettere che la campagna contro di lui è sbagliata.

 

Il fatto di mobilitare le risorse di più agenzie di intelligence per fermare la sua elezione, o per capovolgerla, ci mostra bene quale sia il vero governo.

Il memo mostra che tutto questo è vero. È tempo di finirla con i capricci infantili, bisogna armarsi di pale e darsi da fare per pulire la palude.

 

Fonte: zerohedge

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...