Epoch Times: “Voci di imminenti arresti di massa”

GettyImages-845621922-700x420L’avvocato Jeff Sessions parla durante una cerimonia di veglia in ricordo degli attacchi terroristici dell’11 settembre al Dipartimento di Giustizia l’11 settembre 2017. (Zach Gibson / Getty Images)

Ne abbiamo sentito parlare attraverso diverse fonti online per un certo numero di settimane: 9000 accuse sigillate in attesa di essere aperte e servite in tutto il paese. Queste accuse sono sospettate di essere contro i membri dello Stato Profondo/Cabala che si sono dati da fare per sabotare gli interessi del popolo per decenni. I’ipotesi sembra avere una veridicità significativa, ma una domanda importante potrebbe essere: “Cosa possiamo aspettarci di vedere nelle prossime settimane e mesi una volta che queste accuse saranno state notificate?

 

La risposta è incerta a questo punto, ma cerchiamo di essere più specifici. La ragione per cui le accuse sono sigillate è multiforme. Se un tribunale dovesse presentare un’accusa contro un presunto autore del reato, occorrerebbe adottare alcune precauzioni per assicurare che l’accusa possa avere successo.

Abbiamo sentito che queste accuse sono sigillate per impedire ai sospetti di fuggire, distruggere prove o sabotare il caso in qualche modo. Tuttavia, questi file potrebbero anche essere sigillati al fine di evitare di soffocare altri possibili cospiratori dei crimini coinvolti in questi casi. In più, se le forze dell’ordine federali avessero bisogno di stringere ulteriori contatti con potenziali sospettati, potrebbero far circolare la voce delle accuse, aspettare un po ‘di tempo e poi vedere quali sospetti si metterebbero in fuga.

 

In questo modo, le forze dell’ordine potrebbero utilizzare alcune di queste accuse come tattica intimidatoria per scovare sospetti di cui forse non erano a conoscenza. Le possibilità sono numerose, a quanto pare. Tuttavia, invece di ulteriori speculazioni, esaminiamo i fatti della situazione.

Ciò che sappiamo dalla situazione è che i media aziendali non hanno toccato la storia di queste accuse. Ciò sembra suggerire che i media non considerano la storia molto seria, o stanno deliberatamente tentando di coprire ulteriormente lo Stato Profondo come hanno fatto per tutto il 2017, per non parlare dei due o tre decenni precedenti.

Queste accuse esistono, secondo i rapporti. È il numero di incriminazioni che è il punto di discussione. Ci sono veramente oltre 9.000 di questi file, come suggeriscono i ricercatori, o il numero potrebbe essere anche maggiore (o forse minore)?

Mentre consideriamo queste cose qui è un articolo precedentemente cancellato proveniente da Epoch Times. L’articolo sembra essere stato eliminato molto presto dopo la pubblicazione per motivi sconosciuti.
* * * * *

Fonte: The Epoch Times, Web Cache Contenuto utente di Google – The Epoch Times

 

Pubblicato: 1 gennaio 2018

Di: Joshua Philipp

Dalla fine di ottobre, più di 9.000 accuse sigillate sono state presentate in vari distretti negli Stati Uniti. Le accuse sigillate sono tipicamente utilizzate per perseguire individui o reti criminali in casi in cui il rivelare i nomi potrebbe portare le persone a fuggire o distruggere le prove.

A partire dal 22 dicembre 2017, ci sono stati 9.294 accuse sigillate, in base ai dati raccolti dai ricercatori e accumulati dal servizio di accesso pubblico ai tribunali elettronici (PACER) della magistratura federale. Questo include 1.224 nel distretto centrale della California, che comprende Los Angeles; 194 a Washington; e 248 nel distretto meridionale di New York.

Il numero delle incriminazioni presentate in meno di tre mesi è in netto contrasto con gli anni precedenti. Secondo un rapporto del 2009 del Federal Judicial Center, in tutto il 2006, ci sono state solo 1.077 accuse sigillate, e queste erano circa lo 0,96% di tutti i casi criminali di quell’anno.

Secondo Marc Ruskin, ex agente sotto copertura dell’FBI e autore di “The Pretender: My Life Undercover for the FBI”, non è chiaro se le attuali accuse sigillate siano collegate tra i loro, ma un tale numero è qualcosa che non ha mai visto nei suoi 27 anni come agente.

Ruskin ha detto che il gran numero di accuse sigillate può spiegare il profilo relativamente basso mantenuto dal procuratore generale Jeff Sessions. “Se è stato impegnato in un’iniziativa che è quasi invisibile e viene condotta segretamente, spiegherebbe perché non ha avuto una posizione di rilievo nei media come negli ultimi tempi, perché sono cose di cui non può parlare” Ha detto Ruskin.

È incerto su cosa trattono le accuse sigillate, ma c’è una speculazione. Alcuni dicono che le accuse sigillate potrebbero essere collegate alle indagini del consigliere speciale Robert Mueller sull’ingerenza russa nelle elezioni del 2016. Altri ipotizzano che le accuse siano collegate alle reti di traffico di esseri umani.

A causa del gran numero, Ruskin ha detto che le accuse “non possono essere tutte collegate al procuratore speciale, perché sarebbe un po ‘fantasioso per tutti che fossero collegate a Mueller e al lavoro che sta facendo, sebbene è possibile che esistano un certo numero di sigilli di accusa che non conosciamo. ”

 

Dal momento che le accuse sono sigillate da un giudice, sarebbe illegale per chiunque rivelare il loro contenuto. Eppure, come ha sottolineato Ruskin, con casi politici non è raro che i dettagli vengano divulgati alla stampa. Ha detto che la mancanza di voci nelle notizie legali potrebbe suggerire che i superiori non hanno alcun interesse politico a divulgare il loro contenuto.

Ha anche notato “non ci sono state voci nei circoli pensionistici dell’FBI”.

Ruskin ha affermato che tra le cause menzionate per l’ondata di accuse sigillate, la più plausibile, egli crede, è che siano collegato alla tratta di esseri umani. Persino il suo lavoro di investigazione sulla mafia non ha generato un numero neanche paragonatile di accuse sigillate come quelle attualmente in sospeso; ma con una rete di traffico di esseri umani, ha detto, ci sarebbero più gruppi operativi in ​​più distretti, che si adattereibero al profilo.

Ciò sarebbe anche in linea con le recenti azioni del presidente Donald Trump, che il 21 dicembre 2017 ha firmato un ordine esecutivo che dichiarava un’emergenza nazionale sugli abusi e la corruzione dei diritti umani. Trump ha dichiarato gennaio 2018 come Mese nazionale di prevenzione della tratta di schiavi e della tratta di esseri umani.

Ruskin ha detto: “Sarebbe coerente con il gran numero di accuse sigillate, perché è un problema di livello nazionale. Se ci fosse un’iniziativa nazionale che coinvolgesse il Dipartimento di Giustizia, e l’FBI e l’ICE, diciamo, incentrata su tale questione, allora quello sarebbe un problema di criminalità che interesserebbe da costa a costa e coinvolgerebbe più distretti”.

“Questo potrebbe plausibilmente dare una spiegazione di tutte le accuse sigillate”, ha detto Ruskin. “Sarebbe più plausibile della maggior parte delle altre spiegazioni.”
Maggiori informazioni su: TheEpochTimes.com, WebCache.GoogleUserContent.com
* * * * *

Sembra particolarmente improbabile che le accuse sigillate abbiano molto a che fare con la presunta influenza russa nelle elezioni. Questa narrazione della collusione russa nelle elezioni del 2016 è stata dichiaratamente fabbricata da vari interessi tra cui la CNN e forse altre parti all’interno dei media. Sembra anche che molti media aziendali, social media e altre istituzioni si rifiutino di rappresentare il Presidente in modo equilibrato, che questo racconto sia stato semplicemente un altro tentativo di imbrogliare Donald Trump mentre era distratto dalla questione costantemente censurata del Pedogate.
Sebbene è chiaro che il Presidente ha la sua dose di problemi, nessuno di questi problemi giustificherebbe l’estrema distorsione mostrata dai media aziendali. Il fatto che la narrativa anti-presidente sia stata diffusa dalla fine del 2016, combinata con il quasi totale silenzio sul tema della pedofilia dilagante nel governo, sembra rivelare che i media non stanno compiendo un lavoro onesto.

Facendo riferimento a un articolo di un altro sito web, possiamo vedere da dove viene la nozione di 9.000 accuse. Tuttavia, quando visualizziamo i dati apparenti, potremmo notare qualcosa. La seguente tabella proviene dal sito Web, Nexus News Feed.
https://nexusnewsfeed.com/article/geopolitics/justice-department-may-have-something-big-in-the-works/
I numeri sembrano aggiungere circa 4.000 a 5.000 incriminazioni in ogni colonna. È sul fondo che si vede il numero di 9.294, ma i modi in cui questi numeri sono stati sommati risultano ambigui. Non è chiaro il motivo per cui una colonna rappresenta le accuse totali da una data e quindi omette più di 100 di quelle stesse accuse nella colonna Aggiornamento.

Possiamo essere sicuri che l’aggiornamento sia più affidabile dell’originale? La risposta è dubbia.

9000 sealed_indictments

Secondo altre fonti, il numero è stato confermato essere intorno a 4.000, ma naturalmente, i numeri possono variare a seconda della fonte.

Va bene, credo, che consideriamo la possibilità che ci siano più dati da scoprire riguardo a queste accuse sigillate. È sempre una buona idea verificare qualsiasi fonte che presenti reclami riguardo ai dettagli delle informazioni imminenti.
Sembra che queste accuse siano reali (anche se i numeri esatti sono discutibili), considerando tutto ciò che è emerso dall’inizio di ottobre 2017. Sarà interessante vedere gli sviluppi che seguono gli annunci di queste accuse e anche più interessante vedere i rapidi cambiamenti all’interno degli Stati Uniti e del mondo una volta che la giustizia è finalmente servita.

Fonte: discernongthemisteries

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...