Facoltà Paranormali : i segreti dell’ EMPATIA …

L’ Empatia può certamente essere considerata una facoltà “para-normale” a cui tutti , o quasi , possono accedere .
Bisogna però intendersi sul significato stesso della parola Empatia.

Cos’è dunque l’ Empatia ?

In genere si crede che l’ Empatia sia una sorta di capacità grazie alla quale è possibile entrare più facilmente in sintonia con la persona con la quale si interagisce.
Wikipedia definisce l’ Empatia quale “capacità di comprendere a pieno lo stato d’animo altrui, sia che si tratti di gioia, che di dolore. Empatia significa “sentire dentro”, ad esempio “mettersi nei panni dell’altro”, ed è una capacità che fa parte dell’esperienza umana ed animale”.

Entrare in contatto e comprendere l’ altro sono gli elementi da cogliere. Ma questi sono solo i primi “livelli” delle capacità empatiche. In realtà l’ Empatia può essere , ed è in realtà , qualcosa di più di questo. L’ Empatia è la possibilità e la e capacità di , letteralmente , spostarsi dal proprio “centro percettivo” a/in quello di un qualcun altro.

Nel fare tale cosa e come se si diventasse l’ “altro”. In tal modo si “percepisce” come l’ “altro” , si “sente” come l’ “altro” , si capiscono le cose dal “punto di vista” dell’ “altro” , si pensa come l’ “altro” , si sa di se stessi come l’ “altro” (sa di se stesso) e si vivono (anche) le emozionalità dell’ “altro”. E tutto questo in modo “diretto” , quale “esperire diretto” , e senza alcun uso di parole o di pensare con le parole, che spiegano.
E’ esperire diretto .

Ma chi è o chi può essere tale “altro” ?

Può essere certamente una persona ma anche un animale oppure un vegetale oppure un luogo , una musica , un’ opera d’ arte e perfino “oggetti astratti” (concettualità) di conoscenza … e in tal modo si può accedere alla conoscenza in modo diretto senza leggere o ascoltare “parole messe in fila” … L’ Empatia è un modo , una modalità pratica , per poter “viaggiare” e “scoprire” nuove ed “altre” realtà … ma , è bene capirlo chiaramente , non è il viaggiare del “turista” che va a “visitare” e che continua a vedere il mondo solo e sempre dal proprio (limitato) “vedere” … con l’ Empatia si va invece a Partecipare direttamente all’ “altro” … chiunque o qualunque cosa possa essere l’ “altro”.

Ecco perché l’ Empatia è da intendersi quale vera e propria facoltà para-normale .
Si va dunque a percepire “il mondo” dal “punto di vista” di qualcun “altro” e si vedranno (potranno percepire) cose assolutamente diverse da ciò che , normalmente , ognuno , di per se , percepisce. E capiterà allora di camminare per strada è di “sentire” il “pensare” interiore delle “altre” persone che ti passano accanto … , oppure sapere con chiarezza cosa una certa persona “pensa di te”in quel momento …

Ed è proprio così …
Volendo ci si può recare in un luogo (esterno o interno) e cogliere improvvisamente la “storia” del luogo stesso tipo , ad esempio , visitare un museo (ad esempio l’ Egizio di Torino) ed entrare in relazione diretta con le “statue” (che non sono più solo statue …) e capirne il vero significato originario …

Il solo limite del poter far questo … è il centrare sempre se stesso nella propria personale egoicità .   Gli individui “ego-centrati” non hanno e non possono avere alcuna capacità di spostasi dal proprio centro percettivo perché fanno ogni cosa solo ed esclusivamente da tale centro , appunto , egoico .

Dopo ogni “viaggio empatico” si ritorna a “se stessi” … ma si porta con se , ed in se , l’ esperienza vissuta come parte integrante di se stessi .
E’ come una “dilatazione” di se stessi in termini di esperito e di acquisito … Facciamo un esempio .

Una persona può andare a visitare un acquarium marino (parco tematico) e si mette a guardare un polpo con i suoi otto tentacoli (che sono le sue braccia e gambe) e i suoi tre cuori . Non sa nulla dei polpi ma improvvisamente “diventa lui” … e comincia a “vedere” le cose dal suo “punto di vista” … Sente (partecipa a) le sensazioni che (lui) ha del suo corpo , di come lo usa , sente le sue emozionalità e il suo pensare (e si il polpo pensa ed è anche piuttosto intelligente …) .

Quando poi tale persona ritorna nel proprio centro percettivo porta con se l’ intera esperienza ed ha “esteso” se stessa inglobando quell’ “altro mondo” percettivo .
Se poi i polpi ti possono indurre qualche timore (per qualcuno è così) allora si può fare tale
esperienza ad esempio con gli esseri vegetali . Basta semplicemente andare in un bosco …

Inizialmente cominci a percepire del bosco (del luogo bosco) e poi avvicinandoti ad un albero … ti accorgi di “sapere di lui” come lui sa di se stesso … e di come lui sa e può “vedere” il mondo … e di come lui (l’ albero) “vede” (percepisce) te … in quel momento .

Ed è una esperienza , a dir poco , meravigliosa …
Poter “parlare” con gli alberi … ed imparare da loro …
Poi , volendo , si può andare a “sentire” un fiume … o il mare … e con il tempo e con un poco di esperienza ritrovarsi anche capaci di “viaggiare” in altri “mondi dimensionali” …
Tutto questo è solo una favola ?
Si stenta a crederci ?
Beh … per qualcuno non potrà che essere così , ma se si crede di voler centrare se stesso solo nel proprio (personale) centro percettivo … il risultato certo è che si potrà “vedere” solo con i propri “occhi” …
Come dire che … siamo proprio noi stessi … a limitare noi stessi …

Fonte: coscienzepercettive

Tratto da: nuovouniverso

Annunci

2 pensieri su “Facoltà Paranormali : i segreti dell’ EMPATIA …

  1. Chiediamo scusa se usiamo tale formula per contattarvi ma non abbiamo trovato alcun altra possibilità (indirizzo email) .
    Siamo gli “autori” dell’ articolo : Facoltà Paranormali : i segreti dell’ EMPATIA …” che è stato pubblicato da alcuni siti web e , tra questi , anche da NuovoUniverso .
    Oltre a ringraziare per la pubblicazione siamo a pregarla/pregarvi… che le/vi saremmo “grati” se si volesse indicare al termine dell’ articolo la sorgente dello stesso : “Atlantis People” – Coscienze Percettive – ( https://infocp8.wixsite.com/coscienzepercettive ) .
    Se poi r, magari , può essere considerato interessante l’ invio periodico di nostri articoli (eventualmente anche esclusivi) allora grazie prer farci avere un recapito email .
    Cordialmente.
    “Atlantis People”
    Coscienze Percettive
    (ttps://infocp8.wixsite.com/coscienzepercettive)

    Mi piace

    • Assolutamente, inserisco subito il Link. Ieri quando l’ho trovato su NuovoUniverso non era funzionante, allora ho pesato ad un sito non più attivo, per questo non ho inserito il link; mi scuso comunque per questo.
      Vi faccio i complimenti per l’ottimo articolo e, naturalmente mi farebbe piacere se voleste segnalarmene di nuovi, questa è la mia e-mail nicozegrini@gmail.com
      Grazie

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...