Agenzia spaziale russa ha detto che l’uomo non ha mai messo piede sulla Luna: “Tutto è stato fatto in uno studio e lo dimostreremo”.

La dichiarazione controversa è stata fatta da Igor Komarov, direttore generale dello “State Corporation for Space Activities Roscosmos”, un russo specializzato in programmi spaziali di proprietà statale

Il KGB ha sempre saputo dal 1960 che l’atterraggio sulla luna non ha avuto luogo, come è stato anche noto che il viaggio di Yuri Gagarin è stato falsificato anche dal nostro governo.

I documenti possono dimostrare che il programma spaziale americano “ha portato il mondo a credere ad una serie di inganni”, ha detto l’ex colonnello del KGB, che sta per lanciare la Russia in un programma lunare.

Il RFSA (Russian Federal Space Agency) promette di attestare che gli Stati Uniti non hanno mai raggiunto la luna, secondo l’agenzia di stampa RIA Novosti.

“La Russia è in procinto di imbarcarsi in una missione con equipaggio umano senza precedenti. Il mondo deve sapere che questo non è mai stato fatto prima. Nulla sarà fatto in uno studio cinematografico di Hollywood, come l’America ha cercato di nascondere per gli ultimi 47 anni “, ha detto Komarov.

L’ex colonnello del KGB chiama, fuorviante, il programma spaziale americano:

“I paradigmi devono essere rotti e la scienza ha bisogno di superare concetti popolari che sono stati costruiti con la frode”

Romanov assicura inoltre che:

“Il programma Spaziale Lunare Russo sarà il primo tentativo nella storia umana per provare un vero e proprio sbarco sulla luna”, ha detto.

Il modo in cui i governi hanno proceduto fino ad ora non è qualcosa che a cui possiamo dare la colpa, ma le capacità tecniche non erano presenti al momento “, ha detto l’ex colonnello.

Il dossier afferma che il viaggio 1969 è solo una credenza popolare e nega che vi fosse alcun mezzo tecnologico (dei russi) per sfidare gli americani in quel momento.

I funzionari del russo di alto rango erano consapevoli che l’impresa non era possibile con la tecnologia disponibile al momento, sostiene i Romanov, che prevede di lanciare la prima missione umana sulla Luna entro il 2020.

I teorici della cospirazione sostengono che durante il primo allunaggio (che è stato trasmesso in diretta in TV), gli spettatori potevano vedere chiaramente la bandiera americana sventolare come se ci fosse vento lì.

Dopo Neil Armstrong e Buzz Aldrin misero la bandiera americana sul terreno, le immagini mostrano bandiera ondulare…

Il fatto è che non c’è aria nell’atmosfera della luna, e quindi, che vento avrebbe causato gli effetti sulla bandiera?

Un ex scienziato ha detto che negli anni ’60 non esisteva la fotografia digitale e secondo la relazione tecnica degli ingegneri della Kodak e Fuji (i più grandi produttori di pellicole fotografiche in tutto il mondo), non vi era nessun tio di pellicola (film) in grado di resistere a variazioni temperatura  da- 270 gradi a 140 gradi C.

“Sarebbe impossibile scattare foto in un posto così.” Ha detto l’ex scienziato.

Fonte: Hackthematrix

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...