Thrive movement: nuove tecnologie per l’energia

Forest Gamble

In un’era di guerre per il petrolio, di manipolazione del prezzo del gas, di inquinamento da carburanti fossili e collasso economico, è difficile immaginare termini più provocativi di “Free Energy”.
Allora cosa significa “free energy”?
Primo, come l'”aria libera”, disponibile ovunque, per chiunque. L’energia è infinitamente disponibile senza dover bruciare o far esplodere qualcosa.
Secondo, anche se i dispositivi necessariamente costerebbero qualcosa per essere prodotti o acquistati, renderebbero l’accesso all’energia così economico da elevare drammaticamente la qualità della vita di tutti.
Anche quest’area di innovazione usa i termini: scoperta, avanzato, over-unity, innovativo, nuovo, non convenzionale, rivoluzionario, fuori dalla scatola, seconda-generazione, punto-zero, vuoto, fusione fredda, nuovo idrogeno, ecc.. Il campo, professionalmente, viene spesso detto movimento per la “Nuova Energia” (newenergymovement.org)…

La macchina a moto perpetuo non è impossibile?

Chiaramente nessuna macchina funziona per sempre, perchè è fatta di materia e tutta la materia si logora. La chiave è la fonte dell’energia, che è praticamente infinita.
Però non è vero che nulla possa violare la seconda legge della termodinamica, che dice che in un sistema chiuso l’organizzazione dell’energia decade naturalmente, quindi non puoi ottenere più energia da un sistema, rispetto a quella che lo alimenta…

Seconda Legge della Termodinamica

“Nel tempo, le differenze di temperatura, pressione e potenziale chimico si equilibrano in un sistema isolato. Dallo stato di equilibrio termodinamico, la legge deduce il principio dell’aumento di entropia…. La seconda legge dichiara l’impossibilità dell’esistenza di macchine che generino energia utile dall’abbondante energia interna della natura, tramite processi detti di moto perpetuo del secondo tipo” – Wikipedia

La seconda chiave è che un toroide non è un sistema isolato chiuso. E’ aperto al resto dell’universo, come le galassie, i sistemi solari e gli atomi che forniscono l’elettricità nei nostri corpi. Nessuno di questi è collegato nella presa elettrica al muro. Si alimentano tutti dall’infinita torsione dell’universo che fa ruotare ogni sistema in esistenza. Allora se ci fossero dispositivi che attingessero a questo?
Molti cosiddetti dispositivi per la “Nuova Energia”, nella mia esperienza, attingono sia dall’innata energia dei campi magnetici (toroidali) o accedono alla poco conosciuta “onda longitudinale” al centro di un vortice elettromagnetico, piuttosto che alla più comune onda “trasversale” che si avvolge attorno ad esso. Altri mimano vortici cosmici con bobine di rame che creano campi toroidali. La rotazione di questi campi in certe frequenze di una ottava, sembra permettere l’accesso all’energia ambientale dello spazio attorno alle bobine. L’energia viene sbloccata dalla risonanza armonica, piuttosto che dalla combustione.

Le galassie osservate da Sdss III. 

Per quanto posso dire, l’intero universo è un mare vivente di energia e l’accesso ad essa diviene possibile quando possiamo entrare con successo in relazione con le onde di pressione. Le esplosioni nei carburatori creano una raffica di forza per muovere il motore. Bruciare carbone o la fissione nucleare, permette il riscaldamento di acqua ed è poi la pressione del vapore a muovere il motore. Una differenza di carica nelle piastre della batteria, può creare un’onda di movimento in alcune sostanze chimiche che può alimentare vari strumenti. La pressione del vento, le onde del calore geotermico fanno girare una turbina. La fisica tradizionale riconosce e misura la “radiazione”, l’energia che si dissipa da un sistema e queste onde fanno funzionare le nostre auto, scaldano le nostre case, alimentano le nostre armi.

Però la fisica ha ignorato metà dell’universo! Anche se è comune leggere nei libri di testo che “ad ogni azione corrisponde una uguale e opposta reazione”, i nostri libri ci dicono che l’universo si espande e si esaurisce. Potrebbe avere più senso che il movimento sia bilanciato dalla contrazione e da una ricarica? Quando espirate, i vostri polmoni non si contraggono? Walter Russell chiamava questo lato della dinamica universale “genero-attiva” in opposizione alla “radio-attiva”. Questo è ciò che crea ordine, da vita, forma un seme, un feto o un buco nero e tutta la progenie dell’Universo. La fisica tradizionale evita di affrontare questo, perchè porta alla “forza vitale”, tradizionalmente contenuta dalla scatola della “biologia”. Tocca la “coscienza”, difficile da misurare o provare, quindi meglio lasciarla alle scienze “morbide”. Al massimo parlano di “onda-entrante” di gravità e la trattano inventando i “gravitoni” che mediano una strana “raccolta” inspiegabile.

Torniamo indietro e prendiamo un taglio diverso…se guardiamo attraverso le lenti del toroide come modello del flusso di energia, le onde entranti ed uscenti potrebbero essere gli aspetti di avvolgimento e svolgimento, l’inalazione ed esalazione che mantengono l’interezza del toroide. Altro concetto vitale e stimolante …immaginate che allo stesso tempo in cui le onde escono infinitamente in una spirale da un punto di “singolarità”, la onde complementari entrano infinitamente, come le spirali scure tra le bande luminose di una galassia. Immaginate che un dispositivo possa accedere al potere sconfinato di questa onda di pressione entrante. Allora sarebbe disponibile ovunque nell’universo e improvvisamente la propulsione senza carburante diverrebbe una possibilità. Tale “motore” creerebbe il proprio campo gravitazionale, quindi teoricamente potrebbe fare manovre indipendenti dal campo della Terra e puntando il suo differenziale di pressione, potrebbe essere tirato attraverso lo spazio-tempo come un pallone di elio che si alza in aria…solo molto, molto più velocemente.

Nella mia esperienza, ho intervistato molte diverse persone con testimonianze apparentemente autentiche, che affermano di essere state su astronavi extraterrestri. Ognuna di esse ha parlato indipendentemente di un tale dispositivo toroidale al centro dell’astronave e non si conoscevano. Numerosi video da tutto il mondo, sembrano mostrare campi di energia toroidali attorno ai veicoli. L’inventore nel campo della free energy, Adam Trombly, dice che una delle principali ragioni per cui il fenomeno UFO viene soppresso, è perchè le persone vorrebbero sapere cosa alimenti i veicoli e questo può forzare la rivelazione della “free energy”.

Storia


I dispositivi per la “Nuova Energia” possono essere ricondotti all’Arca dell’Alleanza e a tempi precedenti. L’Arca è l’artefatto primario ritenuto prezioso dalle 3 principali religioni Occidentali – Giudaismo, Cristianesimo e Islamismo.

L’autore e ricercatore Graham Hancock e molti altri, hanno concluso che non si trattava di un contenitore per le tavolette mistiche di Mosè, ma di qualcosa di più reale e pratico, un condensatore elettrico!

Composto da legno di Acacia, in proporzioni Auree e ricoperto dentro e fuori da oro, sormontato da due grandi elettrodi (i cherubini d’oro), mostra un’aspetto che combacia con le specifiche tecniche di un tale dispositivo.

Per me è difficile immaginare che sia una coincidenza, data la spesa e la pianificazione coinvolta e il fatto che le persone dovevano sollevarla solo con pali di legno e non dovevano toccarla, perchè il suo potere poteva ucciderle. (Guardate l’argomento Antiche Culture per altre informazioni sull’Arca dell’Alleanza)


Come potevano sapere di una tale avanzata tecnologia energetica migliaia di anni fa? L’unica spiegazione che per me avrebbe senso, è che questo pianeta sia stato visitato molto tempo fa da entità extraterrestri che sono molto più avanzate tecnologicamente anche di quanto lo siamo ora.

Guardate la sezione UFO/ET

Loro hanno sviluppato energia Radiante, Motori a Magneti Permanenti, Scaldatori Meccanici, Elettrolisi Super-Efficiente, Motori ad Implosione/Vortice, Fusione Fredda, Pompe di Calore con Assistenza Solare e altro.

Campo toroidale di un magnete

Dispositivo a 10 poli di Bedini

Motore magnetico a 4 poli di Bedini

Dinamo Omopolare di Trombly

Dispositivo con Campo Toroidale

Qui trovate alcuni sommari eccellenti della storia, delle categorie e del contesto delle Invenzioni per la Nuova Energia, grazie all’Invetore Peter Lindemann e a Kelly Patrick.

Questo è un database dei dispositivi organizzato per criteri di commercializzazione.

Questo è un sitoche comprende tutti i tipi di sviluppi nel campo dell’energia alternativa, curato da Allan Sterling e dal New Energy Congress.Questa è la loro lista dei Top 100, aggiornata regolarmente.

Fonte: newapocalypse.altervista.org

Tratto da: crepanelmuro
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...