Centinaia di miliardi di dollari in oro sono ora disponibili per aiutare il pianeta

Di: Benjamin Fulford
Questo Sabato una delegazione della White Dragon Society compreso chi scrive, faranno tappa a Bougainville nelle Isole Salomone per incontrare Re David Peii II  per discutere su come riaprire la miniera Panguna, che contiene oro e rame del valore di oltre 170 triliardi di dollari. Inoltre, ci sono altri sei siti minerari sotto il controllo del re Davide e della sua gente sull’isola che significa che molte centinaia di triliardi di dollari di metallo prezioso possono essere resi disponibili a beneficio del popolo e le creature viventi del pianeta terra.
L’importo totale del denaro dell’OCSE speso per lo sviluppo nel 2016 è stato di $ 142,6 miliardi di dollari, quindi se fosse usata anche una piccola frazione del patrimonio di uno solo dei sei siti, ci sarebbero almeno 10 volte più soldi a disposizione per aiutare i poveri e proteggere l’ambiente di quanto viene speso ora.


La miniera Panguna è stata creata dalla società, controllata dai Rothschild,  Rio Tinto. Tuttavia la gente del luogo, è irritata per l’inquinamento causato dalla miniera, da come è stata gestita in modo pessimo la concessione ai proprietari della miniera, da cui hanno preso il controllo dopo una lunga guerra di resistenza. I rappresentanti di Re David sostengono che i proprietari Rothschild della miniera contemplavano di distruggere l’intera isola al fine di estrarre la sua ricchezza di minerali. Possiamo essere sicuri, in base nostra esperienza, che i Rothschild, non hanno alcuna  intenzione di spendere tutto il denaro che speravano di ricavare da questo sfruttamento minerario per aiutare il pianeta.

I rappresentanti della Rio Tinto non hanno risposto ai molti tentativi della WDS di contattarli. Altrimenti si sarebbe raggiunto un accordo con i Rothschild, ma, la WDS saprà, se necessario, utilizzare il peso militare di tutto il mondo, se necessario, per aiutare Re David a rendere disponibile l’oro e altri metalli, in maniera ecologica, e a beneficio della pianeta. Un’idea è quella dopo lo sfruttamento della miniera di usare materiali inerti al fine di creare nuove terre per le creature viventi in modo che l’impatto complessivo della miniera sull’isola sia quello di creare più spazio per le creature viventi come esisteva prima di allora. La WDS ci riferirà maggiormente sulla situazione dopo una visita, dal 10 al 14 giugno, all’isola.

In ogni caso, la mafia Khazariana ha subito una serie sorprendenti sconfitte negli ultimi mesi e la loro griglia di controllo planetario collassa in modi sempre più visibili.

Ancora più importante, ma in un modalità ancora nascosta alla maggior parte del mondo, i Khazariani stanno esaurendo l’oro e la maggior parte del mondo non accetta più la loro carta, che non è sostenuta da nient’altro che un meccanismo di controllo mentale del gruppo che rapidamente evapora.
I tentativi khazariani di ottenere l’oro da Indonesia, Giappone, Filippine e altrove in Asia sono tutti soggetti a ostruzionismo, concordano più fonti.

La scorsa settimana i rappresentanti di Citibank e l’ambasciatore americano in Indonesia Joseph Donovan hanno promesso al presidente indonesiano Joko Widodo che avrebbero spazzato via tutto del debito estero dell’Indonesia in cambio di 12.500 tonnellate d’oro, ma se ne sono andati a mani vuote, dicono fonti della WDS in Indonesia.

Inoltre le fonti WDS aggiungono: “Il sultano di Johor, della Malesia occidentale è coinvolto nel tentativo di estorcere l’oro da Jakarta. Egli sostiene che l’oro appartiene a chi lo paga] [la sua è la famiglia reale e questo gli dà il diritto di riprenderlo all’Indonesia, dove è stato conservato negli ultimi 70 anni o giù di lì. Questa affermazione da parte del sultano di Johor significa che questa potrebbe essere una parte dei conti d’oro garantiti, in cui le famiglie reali d’Asia depositano il loro oro in Indonesia per la custodia e il Presidente  Soekarno fu incaricato [al controllo monetario] come M1″ .

https://books.google.it/books?


Soekarno e J.F. Kennedy
Soekarno, così come il presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy, sono stati uccisi dai Khazariani al fine di porre fine ai loro sforzi per utilizzare questo oro per il pianeta (presumiamo che i nostri lettori ne conoscano la storia ). Ora i depositanti dell’oro stanno ottenendo la loro vendetta.
Le fonti della WDS indonesiane aggiungono che “hanno una forte sensazione che il [Malesiano] PM Najib Razak sia in qualche modo coinvolto in questo, come membro della mafia Kazariana”.

I Kazari hanno lanciato attacchi terroristici a Londra, Filippine, Indonesia e altrove in tutto il mondo al fine di estorcere l’oro, ma, vengono sistematicamente isolati.

L’incontro di Bilderberg dei migliori servitori dei mafiosi kazariani appena concluso il 4 giugno è stato un incontro di perdenti nella battaglia per il pianeta terra. In questo primo incontro dei più importanti Kazariani senza più il loro leader David Rockefeller che è morto, il sedicente successore di Rockefeller, Henry Kissinger, ha continuato nel suo tentativo di diventare il nuovo sovrano segreto del pianeta terra. Tuttavia, senza l’oro e senza Rockefeller dietro di lui, Kissinger è solo un airbag sgonfio.
Al tentativo dei Rothschild di prendere pieno controllo del pianeta, dopo la morte di Rockefeller, è stato inferto un colpo enorme anche dal Presidente degli Stati Uniti Donald che ha rinunciato ai loro accordi di Parigi. “Trump è uscito dagli accordi di Parigi al fine di fermare il commercio sul carbonio ed esporre la bufala del riscaldamento globale dei Rothshild,” spiegano fonti del Pentagono.

Inoltre, all’interno del regime Trump, “la fazione sionista-globalista-Goldman a guida dell’ex CEO di Goldman Gary Cohn, e Jared Kushner è stata messa da parte dall’uscita dagli accordi di Parigi come dire che Trump ripulisce la casa”, e continuerà.

Anche la fazione Bush della mafia Kazariana è in “modalità panico totale”, perché un numero sompre maggiore dei loro crimini viene svelato, aggiungono le fonti. La scorsa settimana,  fonti del Pentagono dicono, che sicari dei Bush hanno ucciso l’ex presidente panamense Manuel Noriega per “impedirgli di far la spia sul traffico di droga e la corruzione della CIA.”

Ci si sta anche muovendo per arrestare i migliori agenti neo-con dei Bush come David Petraeus, l’ex capo della NSA Mike Hayden e rimuovere e arrestare il consigliere del National Security Adviser  HR McMaster, dicono le fonti. Le accuse saranno per ricezione e perdita illegale di informazioni classificate, dicono.

Il top degli scagnozzi di Rockefeller / Bush / Clinton della mafia Kazariana stanno ancora lottando per mantenersi fuori dalla prigione, ma, è chiaramente evidente che stanno perdendo la lotta per il potere a Washington DC.

E’ anche in atto una grande lotta per il potere in Cina, secondo fonti vietnamite. La lotta riguarda Wang Qishan 王歧山 che è di fatto il numero 2 nella struttura di potere in Cina ed è ora l’agente al top dei Rothschild in Cina, dicono le fonti.

Mentre Guo Wengui 郭文贵 appare come uomo del mistero.

https://www.forbes.com/sites/nathanvardi/2017/04/25/chinese-fugitive-guo-wengui-lost-500-million-in-ubs-margin-call/amp/

Egli è stato fotografato di recente con Jacob Rothschild e il Dalai Lama, e si trova ora, a quanto pare, presso il resort Mar A Largo di Trump in Florida ripreso da un video (che è stato rapidamente rimosso da internet) la scorsa settimana, il che significa che Wang “ha enormi collegamenti con gli  Skull & Bones e Massoni “, dicono le fonti.

Se Wang diventa Primo Ministro e l’ufficiale numero due ufficiale del 19 ° Congresso del Partito Comunista Cinese in autunno “significa che[il presidente cinese] Xi Jinping sarà morto”, dicono le fonti.

Il potere di Wang deriva da enormi quantità di denaro che pare abbia ricevuto misteriosamente di recente e che ha speso dappertutto, dicono le fonti.

Queste stesse fonti, che hanno accesso al livello superiore nel intelligence Cinese, dicono che Xi Jinping “è in una posizione molto pericolosa.” “Lui può cercare di far continuare il regime comunista, nel qual caso gli altri gruppi di interesse cercheranno di sbarazzarsi di lui prima che il suo mandato si concluda,” dicono le fonti‘ o in caso contrario, può finire il comunismo come fecero i sovietici negli anni ’90.’

Le stesse fonti dicono che un altro disertore cinese di alto livello, Ling Jihua, ha dato il “via maggiori informazioni sui sottomarini, i codici nucleari, ecc,” Stati Uniti a causa della sua opposizione al Rothschild controllato Wang.

https://www.theguardian.com/world/2016/feb/12/state-secrets-or-golf-secrets-murky-case-of-ling-wancheng-tests-china-us-ties

Anche se queste fonti possono sbagliare, non ci può essere alcun dubbio che la situazione cinese rimarrà turbolenta sotto la superficie tra oggi e la metà dell’estate con manovre per il prossima politburo, che dovranno essere annunciato ufficialmente in autunno, continuano.

Ci sono cambiamenti in arrivo anche in Europa in riferimento al mafioso Kazariano e cancelliere tedesco Angela Merkel, così come per, lo schiavo Rothchild,  il presidente francese Emmanuel Macron che, secondo le ultime disposizioni del regime Trump, non saranno più protetti dalla Russia. Il risultato,  dopo la collera e gli sbuffi iniziali di francesi e tedeschi, è stato per entrambi i paesi, un cambio improvviso in favore della Russia.

C’è stata anche una sorta di scisma in atto in Medio Oriente con l’Egitto, l’Arabia Saudita, Kuwait, Bahrain e gli Emirati Arabi Uniti che hanno improvvisamente tagliato i rapporti con il Qatar. Il Qatar ospita la rete delle News Al Jazeera e un enorme base aerea degli Stati Uniti. Lo sceicco del Qatar: Tamim bin Hamad Al-Thani (nella foto sotto), ha apparentemente deviato dalla linea ufficiale  dei Kazariani in Medio Oriente, facendo apprezzamenti sull’Iran, Hamas e Hezbollah e Israele. I sauditi ora accusano il Qatar di fiancheggiare Daesh, è questo il caso scandaloso del bue che dà del cornuto all’asino.


http://www.arabnews.com/node/1104556/saudi-arabia

In realtà, la lotta è quasi certamente legata al fatto al fatto che il Qatar ha raggiunto un accordo per un gasdotto con la Russia e i siriani per esportare il loro gas, a dispetto dei.

Il risultato è che i sauditi ora  corrono per ingraziarsi i favori della Russia. Finora, però, a quanto pare, i russi li hanno invitati a spendere i loro soldi nelle regioni remote artiche.

http://tass.com/economy/949691

Fonte: benjaminfulford.net

Tratto da: sadefensa

Annunci

5 pensieri su “Centinaia di miliardi di dollari in oro sono ora disponibili per aiutare il pianeta

  1. Per quanto riguarda l’oro e l’eventuale dono all’umanita’ c’è ovviamente da ringraziare ma sarebbe preferibile,a mio parere,semplicemente sequestrare in toto i beni Rotschild ed accoliti.Grazie per continuare a pubblicare Fulford,la traduzione non è un granchè ma si capisce ugualmente.

    Mi piace

  2. …prima o poi ci azzeccherà….comunque per quanto porenda le sue cose con le pinze, a me fa piacere leggerlo, è meglio di topolino! mi piace, e su varie cose ci ha sempre beccato. per altre, è sempre lì che cincischia su avvenimenti che ancora sono solo nella sua testa e in quella dei suoi insiders…..
    cmq grazie per la pubblicazione

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...