La California un passo più vicina alla rottura con gli Stati Uniti

california-leave-usa-900x350La California è ufficialmente un passo più vicina alla rottura con gli Stati Uniti dopo la presentazione al Segretario di Stato dei documenti che potrebbero far decidere per un referendum pubblico.

Un gruppo che vorrebbe la California fuori dall’Unione ha presentato proposte per un referendum per la separazione dagli StatI Uniti all’ufficio del Segretario di Stato Giovedi.

Rt.com riferisce:

L’iniziativa avrebbe chiesto agli elettori di abrogare parte della costituzione dello stato che dichiara la California una “parte inseparabile degli Stati Uniti d’America.”

La modifica costituzionale proposta, dal titolo California Nationhood, chiederebbe anche agli elettori di abrogare la clausola che descrive la Costituzione degli Stati Uniti come la “legge suprema del paese.” Se approvato, suggerisce la pianificazione di un voto per marzo 2019 che dovrebbe chiedere gli americani, “La California dovrebbe diventare un paese libero, sovrano e indipendente? ”

L’iniziativa sostiene che il referendum “costituirebbe una dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti d’America”, se vengono soddisfatte due condizioni fondamentali: la partecipazione di almeno il 50 per cento degli elettori e almeno il 55 per cento di voti ‘Sì’.

Se entrambe le condizioni saranno soddisfatte, la misura prevede la presentazione alle Nazioni Unite di una domanda perché una “nuova Repubblica indipendente della California” diventi uno stato membro delle Nazioni Unite, l’iniziativa dice, come citato da studio dell’analista legislativo con sede a Sacramento ( LAO).

Far parte degli Stati Uniti è “non è più nei migliori interessi della California,” sostiene il movimento.

“Non solo è la California è costretta a sovvenzionare questo bilancio militare massiccio con le nostre tasse, ma i californiani sono inviati a combattere in guerre che spesso servono più a perpetuare il terrorismo che a diminuirlo. L’unica ragione per cui i terroristi potrebbero volerci attaccare è perché siamo parte degli Stati Uniti e siamo colpevoli per associazione. Non essendo una parte di quel paese la California potrebbe essere un bersaglio meno probabile per le ritorsioni da parte dei suoi nemici “, la campagna sostiene, tra le altre cose.

“L’America odia già California, e l’America vota sulle emozioni,” Marcus Evans, vice-presidente del Sì California ha detto al Los Angeles Times.

Si deve presentare le firme degli elettori valide entro il 25 luglio per qualificarsi per un referendum per il novembre 2018.

Il numero di californiani che preferiscono vedere il loro stato di una nazione sovrana che parte degli Stati Uniti è balzato al 32 per cento, un nuovo sondaggio Reuters / Ipsos ha mostrato all’inizio di questa settimana. Nel 2014, era solo il 20 per cento.

Il supporto per l’indipendenza a quanto pare è salito sulla scia dell’elezione di Donald Trump nelle elezioni presidenziali di novembre.
Fonte: yournewswire

Annunci

Un pensiero su “La California un passo più vicina alla rottura con gli Stati Uniti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...