Le “false notizie” sono il nuovo “cospirazionismo” ?

deep state cia shot 2016 11 01 at 9 10 06 am

DI TYLER DURDEN

zerohedge.com

Barack Obama circa le false notizie: “Abbiamo dei problemi se non riusciamo ad accorgercene”. Il Presidente ha denunciato l’ondata di disinformazione nelle piattaforme social come Facebook, aggiungendo che anche la politica potrebbe esserne vittima. – Guardian –

Il concetto di “falsa notizia” andrà sostituire quello di “teoria della cospirazione”, si dice che potrebbe essere, a noi sembra probabile.

Ciò accade perchè il termine “teorie della cospirazione” ha perso credibilità come smentita per le critiche ai media mainstream, sta venendo sostituito con “notizie fasulle”.

Abbiamo scritto di recente circa il declino del “cospirazionismo” come modo per far perdere valore alle critiche al Deep State. L’articolo è qui.

Ciò ha senso, perchè la CIA era apparentemente responsabile della diffusione dei primi sberleffi contro le “teorie della cospirazione”, potrebbe facilmente essere che il mantra delle “notizie fasulle” sia stato creato come step successivo.

Secondariamente, come è stato riportato, circa il 50% della popolazione degli Stati Uniti ora crede alle “cospirazioni”, era ovvio che ci fosse bisogno di un cambiamento da parte delle elite.

Precisazione: molto probabilmente più del 50% crede alle teorie della cospirazione. La sostituzione con “notizie fasulle” è una prospettiva tutt’altro che allettante.

Il Presidente Barack Obama ha parlato delle false notizie su Facebook e sulle altre piattaforme media, ipotizzando che abbiano aiutato a minare il processo politico negli USA.

“Se non ci approcciamo con serietà ai fatti e a ciò che è vero o falso, se non possiamo distinguere tra argomenti seri e propaganda, abbiamo un problema” ha affermato durante una conferenza stampa in Germania.

Dalla sorpresa del l’elezione di Donald Trump, Facebook ha dovuto lottare contro l’accusa di aver fallito nel bloccare il flusso di disinformazione nella propria rete e che il modello di business che applica fa in modo che gli utenti diventino casse di risonanza politiche.

La nostra missione è coprire questi meme delle elite – pura propaganda atta a spaventare le persone per dare maggior potere ai governie i discorsi di Obama sono parte del rafforzamento di questi meme.

“False notizie” è in cima alle liste delle news dei motori di ricerca e persone importanti come Obama ne parlano e lo avvallano.

A noi sembra un atteggiamento dettato da disperazione.

Le teorie della cospirazione possono essere analizzate così come le “false notizie”. Sono durate così a lungo ed hanno avuto tanto successo perchè è difficile quantificare il tasso di “cospirazione” e quindi le smentite non possono essere nè confermate nè negate.

“Falsa notizia” di fatto istiga al controllo dei fatti. Uno può non essere interessato ad approfondire una teoria della cospirazione, ma se a qualcuno viene detto che divulga una notizia falsa, il risultato potrebbe essere di irritazione ed ulteriore indagine.

Quando abbiamo coniato il termine Rifondazione di Internet, la nostra idea era che le informazioni disponibili in rete “avrebbero generato gradualmente un processo di illuminamento – ed un aumento della verità”. Di fatto ciò sta accadendo a tratti.

Se “teorie della cospirazione” ha davvero perso il proprio impatto – ed apparentemente è così – come modo per minimizzare le critiche al Deep State, si tratta di un duro colpo per la propaganda moderna.

Per di più, quando si arriva a parlare di “notizie fasulle”, i media mainstream devono essere in grado di portare delle prove a sostegno delle proprie affermazioni.

Sono rimasti in pochissimi a credere ai media mainstream. Dunque se i media sfruttano tutta la loro forza per bollare le critiche come “false”, probabilmente perderanno ancora credibilità.

Conclusione: ovviamente le persone al potere potrebbero impedire l’informazione in internet, ma probabilmente è troppo tardi – non funzionerebbe in ogni caso.

 

Fonte: http://www.zerohedge.com/

Link: http://www.zerohedge.com/news/2016-11-22/fake-news-new-conspiracy-theory

 

Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte comedonchisciotte.org e l’autore della traduzione FA RANCO

Tratto da: comedonchisciotte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...