Scandalo Bce di Draghi: trattamento speciale a Deutsche Bank in stress test

gettyimages-160414467-980x450Per molti non si tratterà neanche di un vero e proprio scoop, dal momento che è radicata l’idea secondo cui la Germania godrebbe di vari trattamenti di favore dall’Europa in generale, e dall’Unione europea in particolare. Gli stessi saranno tuttavia sorpresi nell’apprendere, stando almeno a quanto riporta il Financial Times, che stavolta il favoritismo è arrivato dalla Bce di Mario Draghi, e che a essere “graziata” è stata la banca numero uno in Germania, ovvero Deutsche Bank. Altro che tensioni tra la Bce e la Germania.

Scrive il FT:

“A Deutsche Bank è stato accordato un trattamento speciale negli stress test dell’estate”. Stress test che sono stati concepiti per “ripristinare la fiducia nelle banche europee, attraverso la valutazione di tutte le finanze (degli istituti), usando lo stesso metodo”.

Così, evidentemente, non è stato:

“La banca numero uno della Germania – che ha visto il proprio titolo crollare fino a -22% nelle ultime settimane sulla scia dei timori legati alla multa da $14 miliardi comminata dagli Usa – ha presentato i risultati degli stress test di luglio come prova della solidità delle sue finanze. Ma il Financial Times ha appreso che il risultato di Deutsche Bank è stato sostenuto da una concessione speciale che è stata accordata dal suo supervisore, la Banca centrale europea”.

Leggi art. completo: wallstreetitalia

Un pensiero su “Scandalo Bce di Draghi: trattamento speciale a Deutsche Bank in stress test

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...