Trump: “Obama è il fondatore dell’Isis”

GettyImages-588327770-980x450 Di: Alessandra Caparello

Continua a regalare colpi di scena la campagna presidenziale USA 2016 in cui protagonista indiscusso, nel bene e nel male, è il magnate newyorchese, candidato repubblicano alla Casa Bianca, Donald Trump. Nel mirino del tycoon l’attuale inquilino della Casa Bianca, Barack Obama  che Trump indica come il fondatore dell’Isis.

“Per diverse ragioni i miliziani dell’ISIS celebrano il presidente Obama. L’ISIS lo celebra, il presidente Obama. Lui è il fondatore dell’ISIS. Lui è il fondatore dell’ISIS, ok? È il fondatore. Ha fondato l’ISIS. E direi che il cofondatore è Hillary “la corrotta” Clinton.”.

Queste le accuse pesantissime che Trump lancia durante un comizio elettorale mercoledì sera a Sunrise, in Florida, riprendendo e ampliando la critica avanzata in questi ultimi anni da molti repubblicani, ossia che durante l’amministrazione Obama in cui Hillary Clinton ha svolto il ruolo di segretario di Stato, la situazione in Medio Oriente è peggiorata creando un vuoto in Iraq, vuoto riempito dall’Isis, i cui affiliati seminano una lunga scia di sangue in Europa e nel mondo. Per rimarcare il suo concetto Trump quando parla di Obama usa il suo secondo nome, Hussein, cosa che solitamente fanno i complottisti convinti che il presidente sia segretamente musulmano.

 

Leggi art. completo: wallstreetitalia

Un pensiero su “Trump: “Obama è il fondatore dell’Isis”

  1. Il partito Repubblicano si rivolta contro Donald Trump. Il Grand Old Party, uscito distrutto dalle primarie, dice basta dopo le ultime provocazioni del magnate newyorkese.

    Oltre 70 importanti esponenti del Gop hanno firmato una lettera per chiedere che il partito repubblicano tagli i fondi alla sua campagna elettorale e indirizzi risorse, piuttosto, alle elezioni per il congresso, dove proprio la figura di Trump potrebbe zavorrare molte candidature.

    La spaccatura definitiva arriva dopo la battuta shock con la quale Trump, per molti, ha evocato l’assassinio di Hillary Clinton, a cui ha fatto seguito l’attacco contro Barack Obama che per il candidato alla Casa Bianca è il fondatore dell’Isil.

    Il partito Repubblicano accusa Trump di aver allontanato milioni di elettori tra le donne, i disabili, i musulmani e le minoranze.
    http://it.euronews.com/2016/08/12/usa-2016-repubblicani-contro-trump-chiedono-taglio-fondi-elettorali

    La Stampa Account verificato
    ‏@LaStampa

    Trump per la prima volta ammette: “Potrei non farcela”
    ———————————————————————-
    TRUMP, 70 REPUBBLICANI
    CHIEDONO TAGLIO FONDI

    Circa 70 repubblicani, tra i quali ex
    membri del Congresso, hanno inviato una
    lettera al Comitato nazionale del par-
    tito per chiedere di tagliare i fondi
    alla campagna elettorale di Trump.

    Secondo i 70, le risorse dovrebbero es-
    sere destinate al sostegno dei candida-
    ti al Congresso,visto che”le probabili-
    tà di vittoria di Trump svaniscono di
    giorno in giorno.L’incompetenza,l’inco-
    coscienza e il suo essere divisivo ri-
    rischiano di provocare una vittoria a
    valanga dei democratici”.

    Intanto, Trump torna indietro sulle sue
    dichiarazioni:”Obama e Clinton fondato-
    ri dell’Isis. Era solo sarcasmo”.

    p.s.. questo D.Trumpo e il novello Scroge alla Dickens del 2000. Un cialtrone di politico peggio di quelli che vi erano prima! E voi, irresponsabili, gli date pure credito!!!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...