La dieta Ayurvedica: come mangiare cibo di stagione può aiutare a prevenire le malattie

 

Oggi, daremo uno sguardo più da vicino la dieta ayurvedica, mangiare cibo stagionale e come questo può aiutarci a prevenire il cancro.
La maggior parte di noi cambia qualche aspetto della propria vita quotidiana a seconda delle stagioni. In inverno, le giacche pesanti escono allo scoperto, mentre in estate in molte parti del mondo, è il momento per pantaloncini e infradito. Non avrebbe senso, quindi, che anche le nostre abitudini alimentari debbano cambiare a seconda delle stagioni?
Mangiare Ayurveda stagionale significa mangiare cibo che è in linea (sia fisicamente che energeticamente) con un particolare periodo dell’anno. La maggior parte del mondo ha adottato la Standard American Diet con risultati devastanti, compresi tassi di diabete inimmaginabili, malattie cardiache, disturbi neurologici e cancro.
Quindi la domanda rimane: potrebbe la dieta ayurvedica stagionale essere una risposta per una vita libera dalle malattie e una migliore salute generale?
Scoprite la “scienza della vita” nella medicina ayurvedica

La medicina ayurvedica è basata sulla prevenzione sanitaria e si occupa di armonizzare tutti gli aspetti della mente, corpo e spirito di una persona, non solo il corpo fisico. Essa vede il corpo come costituito da elementi naturali: fuoco, acqua, aria, terra ed etere (spazio).
Il modo in cui questi elementi si esprimono è chiamato Dosha: Vata, Pitta e Kapha. In Ayurveda, ogni individuo è unico ed esprimerà i dosha in modo diverso. Allo stesso tempo, ogni Dosha corrisponde anche a funzioni specifiche del corpo.
Il Pitta Dosha è collegato ad acqua e fuoco e al metabolismo (incluso il metabolismo cellulare). Kapha è governato da acqua e terra ed è responsabile per la salute del fluido spinale e cerebrale, la crescita di nuovo tessuto e la mucosa dello stomaco. Vata è associata con l’aria e l’etere così governa tutto il movimento all’interno del corpo, inclusi gli impulsi nervosi, la respirazione, l’eliminazione di scorie e la circolazione.
Capire il tipo di Dosha porta un significato più profondo alla vita.
Una Dosha squilibrata può portare a molte malattie, mentre una dosha equilibrata porta la salute e la vitalità. La Ritucharya Ayurvedica è un modo sistematico per bilanciare i Dosha attraverso abitudini alimentari progettate per essere in linea con i ritmi della natura (che sono anche i nostri ritmi naturali).
In Ritucharya, ogni stagione corrisponde al Dakshinayana, o il graduale movimento della terra intorno al sole e le variazioni stagionali rispondono a particolari gusti e variazioni dei Dosha. I mesi estivi, ad esempio, prevedono un “accumulo” e quindi un “aggravazione” di Pitta, che può portare a peggioramenti estivi comuni come eruzioni cutanee, infiammazioni e febbri.

In risposta, la Ritucharya Ayurvedica raccomanda di mangiare cibi Pitta-calmanti durante i caldi mesi estivi, come frutta e verdura, cibi dolci e sapori astringenti e amari, come il limone e acqua di cocco.
La dieta ayurvedica viene distrutta dalle abitudini di vita “moderne”?

Anche il luogo di nascita di Ayurveda sta pagando il suo pedaggio. Secondo un rapporto dell’agosto 2011 Pubblicato in AYU, la rivista trimestrale internazionale per la ricerca sull’Ayurveda: “L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha identificato l’India come una delle nazioni che risentirà maggiormente dei disturbi legati allo stile di vita in un prossimo futuro”, in particolare per persone di età inferiore ai 40 anni che hanno adottato stili di vita occidentali.
I giovani membri della società indiana urbana hanno tra le più rapide crescite dei tassi di diabete del pianeta. Il rapporto, come molti altri, è un invito ad allontanarsi da questa tendenza. Eppure, non c’è bisogno di imparare un antico sistema di guarigione per raccogliere i benefici dei prodotti di stagione.
Che si pratichi o no Ritucharya Ayurvedica, modificare le abitudini alimentari concentrandosi su ciò che è fresco e di stagione non può fare che bene!
Qui ci sono quattro ragioni per le quali mangiare quello che cresce nella vostra regione in questo momento è una buona idea, non importa dove vivete:
Le verdure regionali e di stagione hanno più valore nutrizionale. Il rapporto The international Quality Low Impact Food Report, uno dei più grandi studi per analizzare i prodotti commerciali ed i prodotti biologici coltivati localmente, ha scoperto che i prodotti biologici contengono fino al 40 per cento in più di antiossidanti e livelli significativamente più elevati di minerali essenziali.
In stagione, i prodotti biologici di solito viaggiano meno miglia per arrivare a voi. Lo scrittore alimentare sostenibile e ricercatore Brian Halweil afferma nel suo libro Eat Here: Homegrown Pleasures in a Global Supermarket: “Se si raccoglie qualcosa presto in modo che possa sopportare un lungo viaggio, quel qualcosa non avrà le stesse sostanze nutritive che avrebbe avuto con una maturazione completa e regolare.”
Mangiare cibo di stagione porta alla guarigione. Questo perché la natura l’ha programmato in questo modo! Pensate alle mele, che crescono in autunno in molte regioni degli Stati Uniti, esse possono aiutare il corpo ad adattarsi al freddo prima dell’inverno. D’altra parte, un un’abbondanza di verdure a foglia verde in primavera è alcalinizzante e disintossicante, mentre i cetrioli e meloni che in genere crescono in estate, aiutano il nostro corpo a rimanere fresco e molti sono anche considerati anti-infiammatori. Uno studio UC-Davis 2003 ha anche scoperto che gli alimenti biologici sono semplicemente meglio nella prevenzione generale del cancro.
Il cibo organico e di stagione ha un sapore migliore. Se avete mai dato un morso ad un pomodoro cresciuto in casa, saprete di cosa sto parlando. Il gusto da solo potrebbe farvi venire la voglia di visitare il mercato del contadino locale o di fare crescere le vostre verdure, anche se avete a disposizione solo un portico, un vaso e un po’ di terreno da giardino! A proposito di crescere cibo proprio, lo sapete che alcuni studi hanno indicato che il giardinaggio può effettivamente aiutare il vostro intestino e prevenire la depressione?
L’acquisto di cibo di stagione vi metterà in migliore contatto con la vostra comunità. Fare qualcosa di divertente con la famiglia questo fine settimana che aiuti anche l’agricoltura locale e l’ambiente: andate ad un mercato agricolo locale per comprare verdure di stagione, frutta fresca, formaggi e salumi. Secondo uno studio del 2014 fatto dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti, il numero di mercati degli agricoltori negli Stati Uniti è salito a oltre 8.000 in quell’anno rispetto a poco meno di 2.000 nel 1994. La maggior parte dei mercati tendono ad essere situati in aree densamente popolata così, con tutta probabilità ce ne sarà anche uno vicino a voi!
Basta tenere a mente che la vita media dei prodotti biologici è sensibilmente inferiore a quella dei prodotti industriali. Ciò significa che il valore nutrizionale rimane dove dovrebbe essere: nel cibo. Non solo gli alimenti biologici sono senza pesticidi, vi è anche minor possibilità che il prodotto sia stato irradiato, una pratica comune quando un prodotto alimentare alimentare viaggia per lunga distanza.

Libri consigliati:

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?t=wwwununiverso-21&o=29&p=8&l=as1&asins=8888819614&ref=tf_til&fc1=000000&IS2=1&lt1=_blank&m=amazon&lc1=0000FF&bc1=000000&bg1=FFFFFF&f=ifr

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?t=wwwununiverso-21&o=29&p=8&l=as1&asins=8880930117&ref=tf_til&fc1=000000&IS2=1&lt1=_blank&m=amazon&lc1=0000FF&bc1=000000&bg1=FFFFFF&f=ifr

Fonte: naturalhealth365

Traduzione di UnUniverso

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...